La Partita Di Sempre



Oggi come ieri si vince o si perde.
Occhi ormai stanchi e un poco arrossati
dentro i saloni affumicati di nuvole
di fumo in una città che non parla
la mia lingua.

Numeri in fila che sanno di soldi
e di qualcosa di amaro
che nella mente rimane.

Noi che siamo vincitori e perdenti
nella partita di sempre, sfidiamo
la sorte a nuove strategie
che la vita ci riserva.

Biglie colorate sul panno verde,
pronte alla stoccata a delineare
le giuste geometrie.

Sigarette accese, gessetti strofinati
sulle punte delle stecche.

Una birra tira l'altra.
La sponda è andata in porto.
La otto fionda in buca.
La partita è conclusa.
E intanto domani è già qui

Qualcuno torna a casa tra un sorriso
e una lacrima di nostalgia.





2014

1 commento:

Anonimo ha detto...

Singolare verso.
Rodolfo