Dolci Malinconie



Calda è la terra nei pomeriggi azzurri:
il lieve vento accarezza la folta chioma
degli alberi che d'ombra fresca
fanno da sentinella alle panchine vuote
delle città, mentre una canzone
dietro una finestra aperta canta
un ricordo felice che più non tornerà.
Penserai al tempo volato via
e ad un amore perduto in un caffè
di periferia, e vorresti solo fosse
una bugia come il vuoto di questa città
dove la gente presto tornerà
con nuove avventure che poi scorderà,
per non sentirsi sola come me
in questo pomeriggio assolato di dolci
malinconie, legate al filo di una vela
sul blu che si perde all'orizzonte
e non la vedi più.



2013
Posta un commento