La Corteccia


Tu sei la corteccia che protegge il

mio essere, sei la forte e sana verità

 che vive in me.

 Come quercia non tremi

dinanzi a nessuna tempesta, a nessuna

intemperia che il mondo sovrasta di melma

sulle teste di chi respira quiete. Tu non sproni la

tua supremazia contro gli onnipotenti fatui,

contro gli illusi falsi oratori.

Il tempo ti darà ragione, il tempo spazzerà via
  
la predominante tristezza di questa vita
  
 incollata come saliva nella sua squallida 

 deforme realtà.

  Tu corteccia che sei l'immensa consapevolezza,

proteggi anche chi osa rinnegarti.



2009



  

2 commenti:

Rirì ha detto...

ciao... io sono Rirì, e sono una delle cicce! una delle tante sorelle di Izzy qui iscritta! passo per la prima volta solo per complimentarmi con te per questo blog! anke io ne ho uno:
www.solocavalli.blogspot.com
spero di rincontrarti! CIAO!
Rirì

giardigno65 ha detto...

e proteggere non è facile come sembra